Blog

Base Protection, tecnologie da G7

10 Maggio 2017

L'innovazione è fondamentale per la competitività di un'azienda. Base Protection che investe risorse importanti in Ricerca e Sviluppo è tra le realtà pugliesi scelte per presentare i propri prodotti al vertice del G7 dei Ministri delle Finanze, in programma a Bari dal 12 al 13 maggio.

L’innovazione è il vero motore del mercato. Senza l’innovazione il commercio non avrebbe speranze di crescita. Tutto sarebbe fermo da decenni perché i bisogni primari dell’uomo sono già soddisfatti da altrettanti anni. Il processo non si è fermato perché nella natura dell’uomo c’è una particolare spinta verso il miglioramento della propria condizione. Ogni innovazione ha origine nella ricerca di un miglioramento. Dalla ruota in poi ogni invenzione è stata dettata dalla voglia di essere sempre più efficienti nel lavoro e nel tempo libero, di promuovere il benessere economico, sociale, psicologico.

L’innovazione è protagonista al vertice dei Ministri della Finanza del G7 che si svolge a Bari dal 12 al 13 maggio presso il Castello Normanno Svevo. Nel cortile del maniero barese sono in mostra le eccellenze dell’innovazione pugliese.

Tra gli espositori scelti da Confindustria Bari e BAT anche Base Protection. Le calzature da lavoro progettate dall’azienda di Barletta sono il risultato di un’attenta e costante attività di Ricerca e Sviluppo. Obiettivo? Migliorare le condizioni del lavoratore con il comfort. Anche le scarpe da lavoro Base Protection nascono dall’aspirazione al miglioramento, da un salto di qualità nella concezione di un oggetto che non è più scelto per la sua funzionalità ma per il piacere che si prova nell’utilizzarlo. Pensate alle auto. La loro funzione è di portarci da un luogo all’altro. Ma ci sono modelli che lo fanno mettendo a disposizione optional che rendono l’esperienza del viaggio più piacevole.

Tpu-Skin, Dry’n Air, SmellStop, SlimCap, i brevetti e le tecnologie messi a punto da Base Protection per rendere “full optional” le proprie scarpe da lavoro in termini di comfort.

I Ministri delle Finanze ed i Governatori delle Banche Centrali diItalia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti d'America e Canada discuteranno di disuguaglianze economiche. Parlando di economia sarà inevitabile parlare di tecnologia perché sviluppo economico e tecnologico si muovono lungo lo stesso asse. Non possono essere isolati. Solo possedendo le giuste tecnologie è possibile promuovere un autentico incremento della produttività. Le disuguaglianze non possono essere superate intervenendo esclusivamente con manovre economiche, si deve investire in tecnologia. Disuguaglianze. Un tema che ricorda le parole di Hanry Ford per il quale “c’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti”.